Mattino

Mattino presto. Stava seduta sul sedile più esterno. Le gambe allungate a sbarrare la strada alle possibili presenza indesiderate. Nel risveglio avrebbe tanto voluto rimanere da sola a guardarsi il suo smartphone. Fino all’arrivo. Il sole radente iniziava ad illuminare ogni cosa.

Annunci

Seduta

Seduta accanto al finestrino leggeva un libro dalle dimensioni più grandi del normale. Aveva un’apparente postura disarticolata con le gambe ripiegate su se stesse. Era riuscita in una piacevole comodità nell’ impersonale e asettica compartimentazione standard dei posti a sedere.